domenica 26 gennaio 2020

Patrioti di Grassano, dalla Repubblica Napoletana (1799) al brigantaggio post unitario.

Grassano(MT) - Nella giornata di ieri si è svolto un convegno storico (organizzato dall'associazione culturale "Il Grifone") sul periodo del brigantaggio, con focus su Grassano, in particolare su gente del paese che si è resa protagonista di attività a quei tempi.
A moderare l'evento, l'ingegnere Innocenzo Dileo; tra i relatori il cav. Paolo Marchisella, già assistente tecnico scientifico dell'archivio di stato di Potenza, il professore Vincenzo Guglielmucci, cultore di storia locale già docente del liceo scientifico di Genzano, e il dottor Tonino Giordano, già ispettore del lavoro ed appassionato di storia.
Buona, la partecipazione dei cittadini, che hanno dimostrato molto interesse per l'argomento.


mercoledì 22 gennaio 2020

Incidente sulla Basentana SS407

Ieri sera ennesimo incidente sulla SS 407  "Basentana", un auto condotta
da un ventiduenne di Ferrandina ha perso il controllo del mezzo, per cause in corso di  accertamento.
I VVFF contattati per la pericolosità del guard-rail, si sono recati sul posto notando l'auto del ragazzo ribaltata nel terreno adiacente. Da subito le condizioni del ragazzo sono apparse gravi, il 118 intervenuto con l'elicottero ha provveduto al trasporto del ragazzo presso l'ospedale San Carlo di Potenza.

domenica 19 gennaio 2020

Lite tra tifoserie: supporter del Melfi investono 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

Un uomo di 33 anni - tifoso della Vultur Rionero (Eccellenza lucana) - è morto oggi investito da un’auto sulla quale viaggiavano alcuni tifosi del Melfi (Eccellenza lucana), nei pressi della stazione di Vaglio di Basilicata (Potenza). La Polizia sta indagando per stabilire le circostanze che hanno che hanno portato all’incidente e alla morte del tifoso, probabilmente frutto della rivalità tra le due tifoserie. Nell’incidente è rimasta ferita almeno un’altra persona, ora ricoverata all’ospedale San Carlo di Potenza.

martedì 14 gennaio 2020

Matera: Una maestra sospesa per sei mesi

Bambini offesi e minacciati, piccoli costretti a stare con la faccia verso il muro e colpiti più volte, anche "con schiaffi a due mani". Sono le accuse ipotizzate dalla Polizia nei confronti di una maestra 64enne di una scuola dell'infanzia di Matera per la quale il gip ha emesso un provvedimento di sospensione per 6 mesi. L'insegnante è accusata di maltrattamenti aggravati a danno di minorenni, documentate attraverso intercettazioni audio e video.

giovedì 9 gennaio 2020

Nel 2019 sciolti per mafia 21 Comuni

Nel 2019 gli enti locali sciolti per mafia sono stati 21: 8 in Calabria, 7 in Sicilia, 3 in Puglia, 2 in Campania e 1 in Basilicata, Scanzano Jonico (Matera). Il calcolo lo fa Avviso Pubblico, rete di Enti locali e Regioni contro le mafie, Considerando anche le proroghe di precedenti scioglimenti - 26 nel 2019 - si ottiene la cifra più rilevante di questi 29 anni.

domenica 5 gennaio 2020

Calcinacci, sindaco Matera chiude scuola

A causa della caduta di calcinacci e in seguito ad "approfondite indagini tecniche e strumentali", il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha disposto "l'immediata chiusura del plesso scolastico di viale Francesco Saverio Nitti", con la "conseguente sospensione" fino al'11 gennaio "salvo eventuali proroghe, delle attività didattiche della scuola primaria che è ospitata nell'immobile".
    "Siamo al lavoro - ha spiegato l'assessore comunale all'Istruzione, Marilena Antonicelli - per individuare una soluzione temporanea per consentire agli alunni di terminare l'anno scolastico in un edificio adeguato alle esigenze didattiche, limitando al minimo i disagi. Abbiamo - ha concluso - già alcune opzioni praticabili, le valuteremo approfonditamente per prendere la decisione migliore per gli alunni e per le loro famiglie".

martedì 31 dicembre 2019

AUTOVELOX SULLA STRADA DI RACCORDO PER LA BASENTANA INSTALLATI DAL COMUNE DI POMARICO

Gli autovelox installati dal Comune di Pomarico sul tratto di strada di raccordo per la Basentana il primo settembre di quest'anno, hanno causato già i primi malumori tra gli automobilisti.
Ecco la nota integrale di ADICONSUM:
"Gli apparecchi, installati in entrambi i sensi di marcia, in un tratto in forte pendenza, con un limite di velocità pari a 70 Km/h, ha già fatto molte vittime tra gli automobilisti che quotidianamente, soprattutto per lavoro, percorrono il tratto di strada. Molti automobilisti hanno superato il limite di velocità di pochissimo a causa della forte pendenza ed in particolare in completa assenza di traffico. Da segnalare che i due autovelox sono funzionanti dal 30 agosto – 1 settembre e che solo nel mese di dicembre sono stati notificati i verbali di violazioni, ossi quasi al limite dei 90 giorni come previsto dal CdS, a coloro che tra settembre ed ottobre hanno “violato” le nome del Codice della Strada. Ciò significa che a breve saranno notificati i verbali agli automobilisti che hanno violato le norme nei mesi di novembre e dicembre. Se è vero che il Comune di Pomarico ha proceduto alla notifica di migliaia di multe vi è da chiedersi se effettivamente i due autovelox facciano un vero lavoro di prevenzione o se invece, cosa molto probabile, facciano un semplice lavoro di “repressione” finalizzato ad incamerare somme e quindi con valenza esclusivamente speculativa. Tantissimi sono gli automobilisti che si sono rivolti alla nostra associazione – ha affermato Marina Festa Presidente Provinciale dell’Adiconsum – che fornirà assistenza legale, tramite il proprio Centro Giuridico, al fine di valutare la fattibilità di presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace di Matera. Così come sono già tantissimi coloro che hanno depositato ricorsi presso il Giudice di Pace di Matera
Per chiunque avesse la necessità di ulteriori informazioni e delucidazioni potrà contattare i nostri uffici in Via Ettore Maiorana 31, e-mail matera@adiconsum.it – tel. 0835330538"

Patrioti di Grassano, dalla Repubblica Napoletana (1799) al brigantaggio post unitario.

Grassano(MT) - Nella giornata di ieri si è svolto un convegno storico (organizzato dall'associazione culturale "Il Grifone") s...