giovedì 19 dicembre 2019

Ritornano anche in Basilicata i manifesti del "Ministero della verità"

Nella notte in diversi paesi della Basilicata, ancora una volta sono apparsi dei manifesti firmati "Ministero della Verità" (una sedicente organizzazione politica, che attacca i governanti rifacendosi agli slogan di 1984 di Orwell) raffiguranti Il premier Antonio Conte. La scritta sotto il volto recita: "Serve un lessico più consono, una neolingua mite, rispettosa. È un progetto politico di ampia portata”. 
Nel romanzo di Orwell, il "Ministero della Verità" si occupa della propaganda politica: ha il compito di "produrre informazione" e influenzare la cultura e la vita delle persone, eliminando persino dal linguaggio le parole (e dunque i concetti) che non sono in linea col pensiero unico del Grande Fratello, forgiando la cosiddetta "neolingua".
Nelle foto alcuni manifesti affissi a Grassano (Mt) e Potenza.








Nessun commento:

Posta un commento

Coronavirus: In Basilicata un altro giorno senza contagi

Con un altro giorno senza nuovi contagiati - su 458 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore - la Basilicata ha ripetuto una "mini strisci...